Haoze Li and Anna Maria Di Sciullo in Beijing